TON Coin la nuova moneta che cambierà i Social Media

Mag 30, 2022 | 0 commenti

Un mondo oltre gli annunci con l’aiuto della moneta TON

I social media e la messaggistica sono diventati una parte fondamentale di internet e dell’esperienza umana moderna. Facebook, il più grande social network del mondo, ha annunciato all’inizio di quest’anno che prevede di rilasciare una moneta privata, anche se questo ha incontrato problemi con le autorità di regolamentazione di tutto il mondo. D’altra parte, l’annuncio di una criptovaluta da parte dell’applicazione di messaggistica Telegram, il Telegram Open Network, o moneta TON, è stato relativamente senza problemi. La data di lancio di questa moneta è prevista per la fine di ottobre 2019. Con la capacità di Telegram di far leva su oltre 300 milioni di utenti attivi, insieme a reti e sistemi preesistenti per trarne vantaggio, crediamo che una criptovaluta nativa per i social network abbia il potenziale per cambiare massicciamente il modo in cui la rete funziona dal punto di vista del business, oltre ad aumentare le entrate e i margini su una scala a lungo termine.

Le pubblicità a pagamento sono attualmente la principale fonte di entrate per la maggior parte dei social network e delle app di messaggistica.

Quando questa criptovaluta nativa viene introdotta (nativa significa una criptovaluta completamente integrata con l’app e che non richiede software aggiuntivo per l’utilizzo) in Telegram, si preannuncia il lancio di una nuova economia basata sulle criptovalute. Le entrate esistenti possono quindi essere integrate con commissioni di pagamento in criptovaluta. Queste commissioni di pagamento saranno prese dagli acquisti con i token di Telegram, fatti dagli utenti per beni digitali e fisici come contenuti a pagamento, abbonamenti o funzionalità aggiuntive. Questi potrebbero essere venduti sia dai commercianti, sia da Telegram stesso.

Questo articolo esaminerà le ipotesi di cui sopra esaminando un caso aziendale per la moneta di telegram, conosciuta come Gram, e analizzando le conseguenze che la moneta gram può portare ai margini e alle entrate di Telegram.

Un caso di studio per la moneta Gram

Nonostante la popolarità delle criptovalute, esse devono ancora mantenere una promessa fondamentale: la capacità di essere utilizzate per le transazioni ordinarie, come pagare le bollette, comprare la spesa e altre attività quotidiane. Non una singola criptovaluta (incluso il leader del mercato Bitcoin) ha raggiunto l’adozione mainstream – invece, sono rimaste principalmente un investimento speculativo. Le criptovalute esistenti sono quasi esclusivamente utilizzate da commercianti e investitori invece che dai consumatori.

Telegram vuole risolvere questo problema. Il nucleo della sua visione è quello di creare una criptoeconomia, basata sul token gram, per la sua base di utenti stimata al 2022 di 1 miliardo di utenti. Questo renderebbe veramente il TON Coin una criptovaluta usata da tutti.

Telegram è in una posizione unica per lanciare la prima criptovaluta adottata in massa – battendo Libra di Facebook, che, a parte i problemi di regolamentazione, è troppo centralizzata per essere chiamata una vera criptovaluta. L’attuale base di utenti di Telegram di 365 milioni rappresenta una quantità abbastanza grande da auto-sostenere una criptoeconomia, e attirare nuovi utenti.

Nel 2018, Telegram ha raccolto 1,7 miliardi di dollari nella sua ICO, che è diventata la seconda più grande ICO (non governativa) mai condotta. I fondi raccolti durante l’ICO sono stati destinati a investimenti nello sviluppo di Telegram Open Network (TON) e delle relative tecnologie blockchain, peer-to-peer, storage distribuito e hosting di servizi.

Per lo sviluppo del token di Telegram, e lo sviluppo della tecnologia crypto e blockchain nel suo complesso, compreso TON, Telegram ha condotto la seconda ICO non governativa più grande del mondo nel 2018. Ha raccolto 1,7 miliardi di dollari, tutti investiti nel Telegram Open Network.

La roadmap presentata agli investitori ICO ha fissato la pietra miliare principale di Telegram come la creazione di una cripto, TON coin economy nella rete di messaggistica.

img

Il Whitepaper per il Telegram Open Network, così come il recente codice sorgente per la rete, fornisce uno sguardo completo ai piani di Telegram per la criptovaluta. Definiscono la pietra miliare come il lancio del portafoglio Telegram come parte integrata dell’app Telegram, così come l’introduzione del token gram.

Questo token, il telegram coin o il Gram, sarà una criptovaluta utilizzata sulla blockchain TON. Gli utenti saranno in grado di usarlo esattamente come farebbero con qualsiasi altra valuta, facendo acquisti e vendite peer-to-peer all’interno di Telegram. Il Gram costituirà il fondamento della blockchain e dell’economia di TON.

La nostra ricerca ha dimostrato che la moneta Gram ha il potenziale per diventare il flusso di entrate principali di Telegram e fornire a Telegram un modo per passare dal modello non-profit a un business altamente redditizio.

Entrate previste per la moneta Telegram

La moneta TON può generare entrate nette incrementali fino a 4 miliardi di dollari entro il 2022 se raggiunge l’adozione di massa.

Si presume che entro il 1 gennaio 2022 Telegram raggiungerà 1 miliardo di utenti attivi mensili (MAU), di cui l’80% o 800 milioni di MAU saranno attivamente impegnati in transazioni in Grams. Il ricavo netto annuo per utente sarà di 5 dollari.

Le ipotesi alla base di queste stime sono:

1 miliardo di utenti attivi mensili in Telegram entro il 2022
80%, o 800 milioni di utenti che utilizzano attivamente il token di Telegram
Il ricavo netto annuo per utente raggiunge i 5 dollari
La prima ipotesi importante qui – una stima di 1 miliardo di MAU entro il 1 gennaio 2022 – deriva dalla presentazione degli investitori ICO di Telegram ed è stata fissata dal team di Telegram. Implica un tasso di crescita annuale del 50% di MAU, partendo da un valore effettivo di 200 milioni di MAU nel 2018. Crediamo che questa ipotesi sia realistica e realizzabile.

La prima e forse più importante ipotesi è che Telegram guadagnerà 1 miliardo di utenti entro il 2022, che rappresenta un aumento di quasi il 300% degli utenti da oggi. Tuttavia, questo dovrebbe essere realizzabile per Telegram, in quanto Telegram crede, secondo le presentazioni ICO, di poter mantenere un tasso di crescita annuale del 50% di utenti attivi mensili.

La seconda ipotesi di 5 dollari di entrate nette annuali per utente è stata derivata da una ricerca di settore sull’analisi di società comparabili. Confrontando due importanti processori di pagamento – WeChat, un’app di messaggistica principalmente cinese che include funzionalità di processore di pagamento, e Google Pay, è stato possibile stimare i numeri delle entrate per il token gram.

WeChat, in particolare, ha la somiglianza più vicina a Telegram, in quanto è sia un’app di messaggistica che un processore di pagamento. Tuttavia, ci sono alcune differenze chiave – WeChat non emette la propria valuta, crypto o altro. Tuttavia, come obiettivo di Telegram, è una misura perfetta per l’analisi comparativa. Wechat ha una stima di 1 miliardo di utenti già, e ha una quota di mercato del 40% nei pagamenti mobili in Cina.

Le nostre stime mostrano che WeChat Pay ha generato circa 5,60 dollari di entrate nette per utente nell’anno fiscale 2017. Durante quell’anno, ha elaborato 8,5 trilioni di dollari di pagamenti mobili a livello globale e, in media, ha guadagnato lo 0,06% per transazione. Questo ha prodotto 5,1 miliardi di dollari di entrate nette nel 2017 per WeChat Pay.

img

Google Pay, l’altro confronto in questa analisi, guadagna 6 dollari di entrate nette per utente secondo le ultime ricerche.

Guardando i numeri sia per Google Pay che per WeChat Pay suggerisce che 5 dollari di entrate nette per utente è un presupposto ragionevole per Telegram e la moneta TON.

Questo ci permette di costruire una previsione di entrate di 4 miliardi di dollari entro il 2022, moltiplicando per le proiezioni degli utenti attivi mensili di Telegram (vedi sotto).

img

L’utile netto va in nero a partire dal FY2020, e questo considerando le spese operative previste e le spese in conto capitale. Telegram è un’azienda efficiente in termini di costi, il che significa che il margine di sicurezza e la capacità di guadagno di Telegram sono alti, e questo si tradurrà direttamente in azioni per i titolari (coloro che hanno i token gram).

img

Una volta che la blockchain TON sarà rilasciata, i gettoni telegram acquistati durante l’ICO da 1,7 miliardi di dollari di Telegram saranno immediatamente convertiti, 1 a 1, in monete Gram. Il valore di mercato delle monete TON sarà direttamente influenzato dalla crescita e dalla redditività della rete aperta di Telegram, il che significa che i titolari delle monete saranno incentivati a creare e sostenere l’economia TON. Questo significa che le monete grammo sono un’opportunità di investimento attraente.

img

Anche se è difficile stimare con precisione i numeri esatti di crescita e IRR che proverebbero quantitativamente l’investimento di TON, possiamo comunque trarre tre conclusioni principali:

1. Le ambizioni delle monete TON di diventare una criptovaluta adottata in massa possono essere realizzate facendo leva sulla base di 365 milioni di utenti stimati di Telegram, dando la massa critica necessaria per un’adozione diffusa.

2. Poiché il portafoglio Gram sarà integrato nell’applicazione Telegram stessa, al lancio, diventerà immediatamente il portafoglio di criptovalute più adottato al mondo.

3. A seconda dell’adozione di Gram, Telegram potrebbe vedere creato un flusso di entrate stabile. Poi diventerebbe anche il fattore principale delle entrate dell’organizzazione a lungo termine. Le entrate cumulative in 3 anni (2020-2022), anche con ipotesi conservative, potrebbero arrivare a 6,3 miliardi di dollari.

Il token Gram rappresenta un nuovo modello di monetizzazione

L’introduzione dei token Gram sulla rete aperta di Telegram creerà un’economia completamente nuova con beni e servizi venduti e prezzati in Gram. Come il mercato di WeChat, ma senza la dipendenza dal fiat, fornirà transazioni blockchain sicure, stabili e scalabili. Secondo il whitepaper, questo rappresenta fino a milioni di transazioni al secondo.

Simile al flusso di entrate di WeChat Pay di 5,1 miliardi di dollari per 900 milioni di MAU, la moneta TON di Telegram sarà perfettamente posizionata per generare fino a 4 miliardi di dollari per il suo 1 miliardo di MAU entro il 2022. Inoltre, a causa degli alti margini di profitto netto previsti per Telegram, rispetto a WeChat, si prevede che Telegram fornisca un ritorno sugli investimenti sostanzialmente più alto ai suoi possessori di token.

I margini di profitto netto previsti di Telegram dovrebbero essere più alti di quelli di WeChat, fornendo ai possessori di token un elevato ritorno sull’investimento. La moneta TON ha la capacità di creare fino a 4 miliardi di dollari di entrate su 1 miliardo di utenti attivi mensili entro il 2022, rispetto alle entrate di WeChat Pay di 5,1 miliardi di dollari su 900 milioni.

Gli investitori che hanno partecipato all’ICO di Telegram dovrebbero beneficiare in modo significativo del previsto apprezzamento del prezzo di mercato del token Gram, poiché la loro partecipazione all’ICO si tradurrà direttamente in token Gram.

Telegram, a differenza di molti social network, è un non-profit, e secondo le loro FAQ, attualmente si finanziano grazie alle donazioni del loro fondatore e ai finanziamenti ICO per lo sviluppo di TON. Tuttavia, se il modello di Telegram, rispetto a Libra di Facebook, paga, allora altri social network potrebbero provare a lanciare la propria criptovaluta nativa. Inoltre, se i numeri proiettati in questo caso di studio si dimostreranno accurati, allora le entrate dell’elaborazione dei pagamenti si tradurranno in un flusso di entrate completamente nuovo. Attualmente, il modello basato sulla pubblicità è ampiamente utilizzato su internet. Tuttavia, dato un flusso di entrate completamente nuovo che non dipende più dagli annunci, dai social network, dalle app e dai siti internet, questo potrebbe significare un allontanamento dalla monetizzazione degli annunci e una visione radicalmente nuova per internet.

Disclaimer

Questo rapporto è solo a scopo informativo e non deve essere considerato una sollecitazione ad acquistare o vendere qualsiasi criptovaluta o prodotto di criptovaluta. MineCrypto non si assume alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti dall’uso di questo materiale. Nessuna dichiarazione o garanzia viene data per quanto riguarda l’accuratezza, la tempestività o la completezza di queste informazioni. Di conseguenza, qualsiasi persona che agisce su di esso lo fa interamente a proprio rischio e pericolo. © 2021 MyneCrypto. Tutti i diritti riservati.