MATIC ,TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE…

Mag 30, 2022 | 0 commenti

La rete Ethereum, anche se è la rete blockchain più popolare là fuori oggi, ha alcuni seri problemi da affrontare. Alcuni di questi includono la sua scarsa esperienza utente, il basso throughput, le alte tariffe del gas, ecc. Un sacco di progetti stanno esplorando modi per affrontare queste limitazioni dell’ecosistema Ethereum(ETH) attraverso blockchain compatibili con Ethereum. Ma nessun protocollo è disponibile per costruire o collegare queste blockchain, il che potrebbe portare alla frammentazione del sistema. È qui che entra in gioco Polygon (MATIC). Polygon (MATIC) potrebbe anche essere il miglior colpo per eliminare questi problemi e migliorare l’esperienza dell’utente sulla blockchain Ethereum(ETH). E tutto questo potrebbe essere fatto senza compromettere o cambiare l’integrità e la sicurezza della blockchain. Abbastanza interessante? Andiamo avanti ed esploriamo di più su questo progetto, i suoi obiettivi e le sue specifiche.

Cos’è Polygon (MATIC)?


Polygon(MATIC), precedentemente noto come rete MATIC, è una piattaforma che mira a costruire un ecosistema di blockchain compatibili con Ethereum. Il loro framework permette agli sviluppatori di costruire e lanciare DApps e blockchains compatibili con Ethereum con un solo click. La piattaforma è la prima nel suo genere ed è ancora una delle più efficaci.

Immaginate un mondo crittografico con tasse di benzina più basse e persone in grado di scambiare facilmente informazioni e valore, senza le divisioni che separano le blockchain oggi, questo è il tipo di mondo a cui mira Polygon(MATIC). Polygon può creare un ecosistema multi-catena come quello di Cosmos, Avalanche ecc, con l’aggiunta dei vantaggi di apertura, un ecosistema vibrante e la sicurezza di Ethereum.

Polygon è ospitato sulla Ethereum Blockchain. Come quasi tutte le altre blockchain, anche Ethereum ha un grosso problema di scalabilità. La scalabilità qui si riferisce alla capacità della blockchain e del suo algoritmo di aumentare il numero di transazioni che possono completare al secondo (TPS) quando c’è un afflusso di utenti. Essendo un ecosistema molto più libero della maggior parte delle blockchain, Ethereum è aperto agli sviluppatori che sono interessati a trovare modi per aumentare la scalabilità della blockchain Ethereum. Polygon è venuto fuori come un progetto interessante in questo settore, il team ha proposto una soluzione per il problema della scalabilità di Ethereum proponendo di creare un ecosistema autonomo che può adattarsi alle esigenze dei diversi protocolli. Anche se è un progetto relativamente nuovo, l’unicità nella sua metodologia e le idee, Polygon(MATIC) è salito in cima in poco tempo.

Chi sono i fondatori di Polygon(MATIC)?


Polygon ha sede in India ed era inizialmente conosciuto come la rete Matic. Inizialmente Polygon o come si chiamava allora, La rete Matic è entrata in attività offrendo uno scaling Layer-2 per la blockchain di Ethereum. Polygon è stata fondata nell’ottobre 2017. Ci sono quattro co-fondatori di Polygon, Jaynti Kanani, Anurag Arjun, Sandeep Nailwal e Mihailo Bjelic. Jaynti Kanani, che è anche un esperto sviluppatore di blockchain, è ora il CEO di Polygon(MATIC). Anurag Arjun è il co-fondatore non programmatore della rete. Sandeep Nailwal è il Chief Operations Officer di Polygon ed è anche un imprenditore e uno sviluppatore di blockchain. È stato anche il Chief Executive Officer di Scopeweaver e anche il Chief Technical Officer del gruppo Welspun. Recentemente, anche Mihailo Bjelic dalla Serbia è stato aggiunto come uno dei co-fondatori di Polygon.

Cosa rende Polygon(MATIC) unico?


Come già accennato sopra, Matic Network era originariamente interessato ad aumentare la scalabilità di Ethereum. Ma quando ha ampliato il suo obiettivo, si è anche ribattezzato come Polygon come lo conosciamo ora. Polygon fornisce agli sviluppatori una varietà di strumenti, con l’aiuto dei quali possono costruire blockchain che sono capaci di ultra scaling e alte prestazioni. Permette loro anche di costruire DApps, note anche come applicazioni decentralizzate.

Questa funzione di Polygon (MATIC) lo rende unico in quanto nessuno è riuscito a farlo. Oltre a questo, la soluzione di scalabilità di Polygon supporta EVM (macchina virtuale di Ethereum). Questa soluzione permette alle catene che sono collegate a Ethereum di interoperare con l’EVM e tra di loro e anche di mantenere la sicurezza auto-sovrana. Con Polygon qualsiasi blockchain può cooperare con un’altra senza dover affrontare alcun problema.

Quanti token Polygon(MATIC) ci sono?


I token delle risorse di Polygon, altrimenti noti come MATIC, vengono rilasciati su base mensile. La fornitura totale di MATIC è di 10 miliardi, il che significa che 10000 milioni di MATIC sono già stati creati. Per MATIC la fornitura totale e la fornitura massima sono le stesse, il che significa che 10 miliardi di MATIC è la fornitura massima di MATIC che vedremo in questa vita della criptovaluta. 6,45 miliardi di MATIC sono attualmente in circolazione nel mondo delle criptovalute.

a privata iniziale. Successivamente il 19% della fornitura totale è stato venduto nel 2019 alla sua vendita launchpad dove ha generato 5 milioni di dollari. Della fornitura rimanente delle monete, il 16% sono i gettoni Team, il 4% sono i gettoni Advisors, il 12% sono i gettoni delle operazioni di rete, il 21,86% sono i gettoni Foundation e il 23,33% sono i gettoni Ecosystem. Secondo il programma di rilascio, tutti i token MATIC saranno rilasciati entro dicembre del 2022.

Come funziona Polygon(MATIC)?


Polygon(MATIC) come si descrivono è un progetto “Da sviluppatori a sviluppatori”. Si tratta di un framework per costruire e collegare reti blockchain che sono compatibili con Ethereum. Polygon permette a chiunque di costruire facilmente una rete blockchain, con i benefici combinati delle migliori caratteristiche di Ethereum e delle blockchain indipendenti. In questo modo la rete blockchain così costruita avrebbe sovranità, flessibilità, scalabilità, interoperabilità e sicurezza, tutto in uno.

Essi forniscono l’infrastruttura per gli sviluppatori per costruire le proprie blockchain, personalizzandole come vogliono. I moduli che sono forniti da Polygon includono i moduli di governance e consenso, implementazioni di macchine virtuali e diversi ambienti di esecuzione. Le blockchain così formate possono beneficiare della proof of stake di MATIC e possono effettuare le transazioni più velocemente con commissioni minime e successivamente finalizzare il tutto sulla mainchain di Ethereum.

La piattaforma può supportare una varietà di meccanismi di scaling delle blockchain come Optimistic rollups, Jk rollups, Matic Plasma e Validium chains che possono moltiplicare il throughput delle blockchain senza mettere in gioco la sicurezza o l’esperienza dell’utente. Polygon supporta Matic plasma che scarica le transazioni dalla catena principale di Ethereum alla catena Proof of Stake di Matic accelerando così il processo, prima di finalizzarle sulla catena principale.

In conclusione


Polygon, anche se ha messo piede molto recentemente nello spazio delle criptovalute, ha dato importanti contributi al mondo delle criptovalute eliminando i principali problemi che stanno affrontando Ethereum. Ha anche dato agli sviluppatori la possibilità di sviluppare liberamente blockchain personalizzate con benefici aggiuntivi. Il loro token MATIC è attualmente tra le prime venti criptovalute del mondo. Polygon dimostra di essere peculiare nella sua natura in quanto può adattarsi a qualsiasi meccanismo o protocollo nel mondo Ethereum ed è anche uno dei punti di forza di Polygon. Per leggere altri articoli del genere visita Zeen.