Anche GameStop punta sugli NFT !

Mag 30, 2022 | 0 commenti

 Le azioni del gruppo tornano a volare dopo l’annuncio della divisione NFT per i videogiochi

 

  • Un’immersione profonda nella piattaforma GameStop NFT Marketplace
  • Come funziona la piattaforma NFT di GameStop?
  • Cosa rende unica la piattaforma NFT di GameStop?
  • I videogiochi e gli NFT si sposano bene?
  • Cosa dice la gente del Mercato NFT di GameStop?

 

 I token non fungibili, o NFT, hanno attirato molta attenzione negli ultimi mesi. Di conseguenza, numerosi marchi stanno esplorando opportunità in questo spazio, tra cui GameStop. Il rivenditore di videogiochi intende costruire una nuova piattaforma NFT per “cambiare il gioco” con l’aiuto della tecnologia Ethereum. Inoltre, l’azienda cerca di assumere uno specialista di Ethereum per aiutare a costruire e mantenere questo mercato NFT.

Esplorando questa opzione, GameStop sta cercando di farsi strada nell’ambiente Web3. Più specificamente, l’offerta di lavoro per “Head of Web3 Gaming” indica che l’azienda vuole stabilire un punto d’appoggio nel metaverso, con una forte attenzione all’industria del gioco. Attraverso la tecnologia blockchain e gli NFT, i giochi non sono più visti come pezzi di software fisici o digitali, ma piuttosto luoghi e ambienti in cui i giocatori possono immergersi.

Come funziona la piattaforma NFT di GameStop?

 GameStop ha inizialmente accennato alla costruzione di un marketplace NFT nel maggio 2021. La pagina teaser per quel progetto è ancora online, ma non offre troppe informazioni sull’impresa. Tuttavia, GameStop intende lavorare con “eccezionali” ingegneri, designer, giochi, leader della comunità e marketer per esplorare il potenziale dei token non fungibili e il loro ruolo nel metaverso.

Inoltre, la pagina teaser accenna a restituire il potere ai giocatori, ai creatori e ai collezionisti. L’offerta di lavoro parla anche di “accelerare il futuro del gioco e del commercio” costruendo i componenti dei giochi, compresi i personaggi, le attrezzature, ecc. L’azienda sembra convinta che la tecnologia blockchain alimenterà tutto il commercio che circonda i metaversi e gli NFT di gioco.

La maggior parte dei dettagli riguardanti l’incursione di GameStop negli NFT rimangono poco chiari. Tuttavia, fonti vicine alla questione si aspettano un grande annuncio quando la piattaforma sarà pronta per essere rivelata. Costruire un mercato NFT con capacità Web3 è un processo minuzioso.

Con diverse nuove aperture di lavoro iniziate dopo l’annuncio del marketplace, è evidente che il progetto non è ancora vicino al completamento. Per esempio, GameStop sta ancora assumendo persone per il marketing NFT, l’ingegneria del software e il gioco Web3. Inoltre, tutte queste posizioni devono essere occupate da persone che possono “costruire qualcosa da zero”, confermando che potrebbe non esserci un modello fisso con cui lavorare.

La spinta verso gli NFT sembra essere una parte dei piani più ampi di GameStop per subire una trasformazione digitale. Tuttavia, passare da un rivenditore offline a un nome digitale nel metaverso non è un viaggio facile.

Cosa rende unica la piattaforma NFT di GameStop?

Non si sa molto sui piani di GameStop per gli NFT o Web3, quindi è impossibile determinare quali caratteristiche uniche fornirà. Tuttavia, sembra che il progetto Loopring potrebbe giocare un ruolo in questo sviluppo. Più specificamente, il repository GitHub di Loopring ha modificato il codice nel ramo “NFT-DEV” che fa riferimento a GameStop e all’uso dell’InterPlanetary File System (IPFS)

Non è la prima volta che IPFS è stato nominato nello stesso respiro del mercato NFT di GameStop. Quando il team ha rivelato per la prima volta il progetto, è diventato subito evidente che GameStop avrebbe usato IPFS. Questa decisione ha senso, in quanto fornisce una soluzione decentralizzata e distribuita per l’archiviazione e l’accesso a file, siti web, dati e applicazioni.

Un aspetto intrigante della pagina teaser per questo marketplace NFT è l’indirizzo Ethereum smart contract. Non offre alcuna informazione aggiuntiva in questo momento, ma sembra confermare che GameStop esplorerà opportunità sulla blockchain di Ethereum. Si tratta di una decisione logica, in quanto Ethereum è la casa di molte collezioni e mercati NFT popolari, tra cui OpenSea.

Inoltre, sembra che il marketplace NFT di GameStop sarà compatibile con i prodotti Ethereum layer 2. I protocolli di livello 2 permettono a Ethereum di scalare oltre i suoi attuali vincoli tecnici e spesso aiutano a ridurre i costi complessivi delle transazioni. Non è raro che gli utenti paghino commissioni di transazione fino a 50 dollari per eseguire attività di rete, mentre le soluzioni di livello 2 possono fare lo stesso ad una frazione del costo. Loopring è una soluzione di livello 2, anche se ne esistono molte altre.

I videogiochi e gli NFT si mescolano bene ?

 Non è la prima volta che i token non fungibili e i videogiochi si incontrano nell’industria della blockchain. Mentre il coinvolgimento di GameStop porta più legittimità a questo concetto, c’è un’intera serie di giochi blockchain che abbracciano il modello play-to-earn tokenizzando i beni del gioco attraverso la tecnologia NFT. Poi, i giocatori possono scambiare quei token con altri o venderli sui marketplace per denaro del mondo reale.

Sembra improbabile che GameStop crei nuovi NFT per i giochi, a meno che non inizi a svilupparli loro stessi. Tuttavia, se più sviluppatori ed editori di giochi abbracciano la tecnologia NFT, ha senso per GameStop cercare di catturare una parte dell’azione. Un’altra opzione è come potrebbero esplorare gli NFT a marchio GameStop come vantaggi di fedeltà o premi per i clienti, che si possono potenzialmente usare in videogiochi selezionati come “bonus”, in modo simile a come funzionano i bonus di pre-ordine.

Cosa dice la gente del mercato NFT di GameStop?

 Redditors da tutto il mondo sembrano essere entusiasti dell’idea di un marketplace NFT di GameStop. La maggior parte dello slancio positivo proviene dalle stesse persone che hanno versato milioni di dollari in azioni GME all’inizio di quest’anno, grazie a WallstreetBets e Robinhood. Inoltre, ci sono ancora molte discussioni relative a GME sul subreddit SuperStonk, che ha quasi 700.00 membri.

Un utente di Reddit ha persino considerato le aperture del mercato NFT di GameStop “i migliori annunci di lavoro” e un “segnale rialzista per comprare ancora più azioni GME”. Mentre questo sentimento ha un certo senso, non ci sono abbastanza informazioni per trarre conclusioni riguardo all’avventura di GameStop nel mondo dei token non fungibili.